menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avellino: nuovo blocco del traffico contro l’inquinamento atmosferico

I livelli delle polveri sottili e delle sostanze inquinanti presenti nell’aria sono tali da richiedere ancora restrizioni alla circolazione stradale

Un’altra domenica a piedi per la città di Avellino: i livelli delle polveri sottili e delle sostanze inquinanti presenti nell’aria sono tali da richiedere ancora restrizioni alla circolazione stradale.

Il blocco, disposto con l’ordinanza sindacale antinquinamento n.283/2017, interesserà tutti gli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori non adibiti al servizio pubblico e sarà attivo dalle ore 08,00 alle ore 20,00 di domani domenica 24 settembre .

Si tratta di una misura urgente motivata dalla preoccupazione di preservare la salute dei cittadini: per questo motivo è necessario che ognuno dia il proprio contributo per migliorare la qualità dell’aria e, di conseguenza, la vivibilità del capoluogo irpino.

Ciò che si richiede è un minimo sacrificio personale: la rinuncia all’utilizzo dell’auto per muoversi in centro. Tale proibizione diviene accettabile se è considerata occasione propizia per gradevoli passeggiate con la famiglia che consentiranno di godere dei tepori tard0estivi di queste calde giornate di fine settembre.

Quali dunque le strade interdette al traffico? L’area cittadina è alquanto vasta e comprende: Via Dorso, Via Marconi, Via Cristoforo Colombo (tratto compreso tra Via Moccia e Via Esposito), Via Esposito, P.zza Aldo Moro (tratto compreso tra Via Guarini e Via Tagliamento), Via S. Mancini, Via Mazzas, Via Partenio (tratto compreso tra Via Mazzas e P.zza Libertà), Via De Sanctis, C.so Europa, Via Roma (tratto compreso tra Via Gussoni e Via Dorso). Sarà consentita invece la sosta.

Contemporaneamente al blocco della circolazione, l’ordinanza del sindaco Foti prevede un’ulteriore misura per abbassare i livelli di particolato atmosferico: è imposto infatti il divieto, per tutto l’anno 2017, di mantenere il motore acceso ad autobus in fase di stazionamento anche al capolinea e ad autoveicoli in sosta nonché a veicoli merci durante le fasi di carico e scarico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento