Trekking sul Laceno: due escursioni per gli amanti della natura

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Bagnoli Irpino
  • Quando
    Dal 28/05/2020 al 28/05/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Domenica, intera giornata dedicata al trekking sul Laceno. Previste due escursioni per esperti e per chi si avvicina al trekking per la prima volta. 

Escursione ore 9.00 per esperti 

Alla scoperta Monte Cervialto, seguendo l'antico sentiero di collegamento verso il valico di Giamberrdino, le coste del Cervarolo e le pendici del vicino Cervarulo. Attraverseremo faggete secolari, boschi unici nel loro genere e ridiscenderemo dalle fantastiche creste del monte, raggiungendo il bosco di filicecchio, per poi toccare il Colle del Leone e attraversare per interno il Piano l'acernese.

Partenza: Bar La Lucciola - Bagnoli Irpino, Laceno (via dei prati,2)

Info e prenotazioni: Angelo 334/8603428 (what's app)

EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO

Zaino, Bastoncini e Scarpe da Trekking, Cappello, Occhiali da Sole, Crema Solare, Impermabile, Abbigliamento a strati per qualsiasi tempertura e condizione meteo e quanto necessario per una giornata in alta montagna.

Escursione ore 9.00 per chi si avvicina al trekking 

Un itinerario immerso nel verde, di difficoltà medio bassa, adatto a tutti (anche ai bambini) e utile per avvicinarsi al mondo dell'escursionismo e della montagna. Partiremo da quota 1100 m, nei pressi del Bar "La Lucciola" del Lago Laceno (Bagnoli Irpino AV), situato in via dei prati 2.

Dal Bar, dopo una sosta eventuale pre partenza, ci recheremo nei pressi del "Campeggio Zauli" dove ci addentreremo lungo il sentiero boschivo che in leggerissima e impercettibile pendenza, tra in un breve tratto in un "guado" asciutto, ci condurrà nei pressi del verde, immenso e spettacolare "piano l'acernese".

Dopo aver camminato nel pianoro, osservato alberi di biancospino e pero selvatico, attraverseremo una faggeta secolare, senza itinerario e ascoltando il rumore delle foglie sotto in nostri piedi; a questo punto, una salitella, ci permetterà di entrare nella porta degli agrifoglio, dove i cinghiali nelle ore tranquille riposano e i passi del lupo sono ben percettibili soprattutto durante l'inverno.

La salita finisce e una mulattiera tra faggi altissimi, prosegue dolce fino al raggiungimento della vecchia pista da sci "Settevalli inferiore".

Prenderemo la discesa sulla destra, passeremo la località belvedere e la "curva di Callacione" per rispoare nel piazzale delle ex seggiovie, con uno sguardo di pace verso la vetta del Raiamagra.

L'itinerario contiua lungo la strada che condurrà ai "residence del Laceno" e dopo una sosta presso "Il Caliendo" bar, ci sposteremo alle sue spalle per intraprendere il cammino della collina dei Serroncelli. Un piacevolissimo e semplice percorso che ancora una  volta, ci farà tuffare nel verde assoluto, mentre con uno sguardo panoramico ci farà abbracciare l'altopiano del Laceno e il Montagnone di Nusco.

Il giro terminerà alla fine di questa stradina, nei pressi del Bar La Lucciola. 

EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO

- Abbigliamento a strati per affrontare al meglio la salita e le varie temperature. Zaino con acqua, snack, barrette e tutto ciò che può risultare utile per una tranquilla passeggiata in collina.

OBBLIGATORIA LA MASCHERINA da utilizzare nei momenti di partenza, spiegazione e sosta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • EbbriDiLibri, partono i pomeriggi in compagnia di 'Interconnessi e felici"

    • dal 7 dicembre 2020 al 6 febbraio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento