rotate-mobile
Eventi

Specialistica ambulatoriale 2022-2023, incontro sul fabbisogno prestazionale del territorio avellinese

E' attesa la partecipazione del neo direttore generale dell'Asl di Avellino, Mario Ferrante, dei neo parlamentari eletti domenica scorsa e dei consiglieri regionali dell'intera provincia avellinese

I laboratori del territorio avellinese contestano la programmazione regionale sui tetti di spesa della specialistica ambulatoriale per il biennio 2022 2023.
Gli erogatori privati accreditati e Cittadinanzattiva Tribunale Diritti malato documentano una sottostima del fabbisogno assitenziale per il territorio.
La denuncia dimostra che risorse economiche e correlati volumi prestazionali assegnati nel tempo in capo ai cittadini irpini sono stati inopinatamente allocati su altri territori con una riduzione di circa il 20% delle prestazioni complessive.

I presidi privati accreditati in uno ad Aspat ed agli organismi di tutela dell'utenza in sanità hanno indetto una conferenza pubblica sul tema del fabbisogno prestazionale del territorio avellinese.
A tale evento saranno invitati il neo direttore generale della Asl Avellino dr. Mario Ferrante ed il suo team management, i neo parlamentari eletti domenica scorsa ed i consiglieri regionali dell'intera provincia avellinese.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Specialistica ambulatoriale 2022-2023, incontro sul fabbisogno prestazionale del territorio avellinese

AvellinoToday è in caricamento