Nella Stazione ferroviaria di Avellino va in scena 'Deportati'

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 17/04/2018 al 17/04/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

l giorno 17 aprile, a pochi mesi dalla Giornata della Memoria, nella Stazione Ferroviaria di Avellino alle ore 11:00 si rappresenta “Deportati”, il teatro itinerante della Compagnia della Città & Fabbrica Wojtyla di Caserta, promosso con l’Assessorato ai Fondi Europei, Politiche Giovanili, Cooperazione Europea e Bacino Euro- Mediterraneo della Regione Campania in collaborazione con RFI.

La rappresentazione, già evento nelle stazioni di Napoli Centrale, Napoli Campi Flegrei e Caserta, sarà replicata ancora nelle stazioni di Benevento e Salerno e conclusa nella stazione di Mergellina nel mese di maggio e mira a trasformare per pochi minuti le stazioni ferroviarie campane da luogo di passaggio in originale, intima e profonda opportunità di incontro e aggregazione. I giovani hanno ancora qualcosa da dire al mondo, ad un mondo che li spaventa perché permette ancora che qualcuno, bianco o nero che sia, agisca in nome di logiche disumane, che dei folli diventino giustizieri, che si formino baby-gang che seminano il panico nella quotidianità di una società in piena crisi esistenziale che non riesce mai a cambiare qualcosa.

Ma spesso questi giovani non sono oggetto di servizi giornalistici o televisivi, mentre proprio loro dovrebbero avere strumenti reali per parlare, proprio loro dovrebbero essere ascoltati, più dei politici, più dei professori, più dei giornalisti e dei giustizieri, perché sono i giovani il futuro del mondo. “Deportati” è una occasione per ascoltare la loro voce: è un simbolico processo a porte aperte in cui "difesa" e “accusa” si affrontano nell'emblematico confronto tra chi nega l'Olocausto e chi afferma che è stata la pagina di storia più aberrante della nostra civiltà. La circostanza dello spettacolo – garanzia assoluta di riflessione collettiva – sarà prova della volontà, se ancora esiste, di una piena convergenza tra cittadini ed istituzioni: perché il dovere di partecipazione di tutti è la sola compatta dichiarazione di unità possibile davanti ai drammi dell’umanità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • A Nusco ritorna la Festa dell'Unità

    • dal 10 agosto al 12 ottobre 2020
  • Yoga, open day gratuito col Maestro Melchionna

    • 29 settembre 2020
  • Nel weekend l'evento 'La misteriosa Rocca e la Millenaria Abbazia'

    • 27 settembre 2020

I più visti

  • Serata street food al Panificio De Nardo di Atripalda

    • solo domani
    • 26 settembre 2020
    • Panificio De Nardo
  • A Nusco ritorna la Festa dell'Unità

    • dal 10 agosto al 12 ottobre 2020
  • Weekend, viaggio in Irpinia tra 'Natura, Cultura e Cantine'

    • da domani
    • dal 26 al 27 settembre 2020
  • Tempo di Vendemmia: da Mastroberardino passeggiate, degustazioni e merende in vigna

    • da domani
    • dal 26 settembre al 24 ottobre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    AvellinoToday è in caricamento