Carife, tre giorni di artigianato in bottega

  • Dove
    bottega
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 02/05/2015 al 05/05/2015
    tutta la giornata
  • Prezzo
    no
  • Altre Informazioni
    Sito web
    carife.eu

"Brancaterra si infiamma”, un evento originale che offre la possibilità di assistere, dal vivo, alla creazione di opere di elevato valore artistico – artigianale. La manifestazione si terrà a Carife, nel laboratorio del Maestro Gaetano Branca, dal prossimo 2 maggio, e si concluderà il 5 maggio. Alla tre giorni dedicati all’artigianato artistico, prenderanno parte maestri provenienti anche da altre regioni d’Italia, oltre agli artigiani che lavorano in Irpinia.

La manifestazione – fortemente voluta dalla Confartigianato provinciale – giunge quest’anno alla terza edizione, e si propone di avvicinare, soprattutto i più giovani, al mondo dell’artigianato. Nella prima tranche della manifestazione, i Maestri Orazio Bindelli, Roberto Guerri, Vito Ferrante, e Gaetano Branca, realizzeranno un particolare forno in fibra ceramica, per la cottura dell’opera realizzata dall’artista Fiore Iorillo. Il maestro Lucio Liguori eseguirà una cottura della ceramica primitiva, mentre, al Maestro Orazio Bindelli, in sinergia con l’associazione “Pandora”, sarà affidata la realizzazione di un forno in stoffa. Nella seconda tranche, i maestri artigiani Vito Ferrante, Gaetano Branca e Franco Rusca costruiranno un originalissimo forno di bottiglie di vino di vario genere, tenute insieme da un semplice impasto d’argilla. Nel forno, verrà anche cotta l’opera in gres, realizzata da Ferrante.

"Questa iniziativa – ha ribadito Gaetano Branca – ha lo scopo di sensibilizzare i giovani e di coinvolgerli in attività artigianali e di tipo artistico, mostrando loro le diverse tecniche di lavorazione dell’argilla, maturate, nel lungo corso della storia, in ambienti diversi. Inoltre, i partecipanti avranno l’opportunità di conoscere le fasi di costruzione di forni, per cotture sperimentali". Durante la manifestazione, è anche prevista la gara nazionale della ceramica Raku, organizzata e coordinata da Salvatore Scalese. Nel corso della manifestazione, si potranno degustare i prodotti tipici della gastronomia irpina, e i pregiati vini della nostra tradizione. 

"Questa iniziativa – ha ribadito il presidente della Confartigianato provinciale, Ettore Mocella – è un modo concreto e, nello stesso tempo coinvolgente, di avvicinare i più giovani al mondo dell’artigianato, di cui spesso si sottovalutano gli aspetti più creativi e originali, e che, in questo preciso momento storico- economico, si impone come una possibilità straordinaria per arginare la disoccupazione giovanile. Ribadisco la necessità di pensare all’artigianato artistico come ad una delle risorse più preziose ed importanti del nostro territorio e del nostro patrimonio culturale. In questa tre giorni vedremo all’opera i maestri artigiani che rappresentano il fiore all’occhiello della produzione artistica più importante del nostro territorio, oltre agli artisti provenienti da altre realtà regionali, che ci hanno onorato della loro presenza e del loro talento" .

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

I più visti

  • #arivederlastoria: l'iniziativa social di "Dante per tutti" che parte dall'Irpinia

    • Gratis
    • dal 1 febbraio al 1 settembre 2021
    • #arivederlastoria
  • Giuseppe Camuncoli, da Spiderman a Star Wars: prorogata l’esposizione al Carcere Borbonico

    • dal 1 febbraio al 24 aprile 2021
    • Ex carcere Borbonico
  • Tutti per la parità, la Provincia di Avellino celebra l'8 marzo con un evento in streaming

    • 8 marzo 2021
  • Donne e scienza, raccontare il futuro attraverso le passioni del presente

    • 8 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento