Laceno d’Oro, si parte il 1°dicembre con 6 appuntamenti

  • Dove
    Ex carcere Borbonico
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 01/12/2016 al 01/12/2016
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

13 giorni di programmazione, oltre 40 titoli selezionati, più di 60 appuntamenti in cartellone, 21 incontri con autori, attori e sceneggiatori, 8 comuni coinvolti, 17 location differenti, 5 performance audio/video, 4 mostre, 2 concerti, 2 workshop ed 1 master class.
Sono i numeri della 41^ edizione del Festival Internazionale del Cinema Laceno d’oro che prenderà il via domani, 1 dicembre, con ben 6 appuntamenti in programma.

Si comincia alle 16, presso il Palazzo abbaziale di Loreto, a Mercogliano, conl’incontro con la Film Commission della Regione Campania che presenta La nuova legge regionale sul cinema.
Al dibattito, che vedrà la presenza di Maurizio Gemma, Direttore della Film Commission, e di Antonio Borrelli del Coordinamento Lavoratori Regione Campania Cinema, interverranno amministratori locali ed operatori del mondo del cinema e dello spettacolo.
 
La prima proiezione del Festival è in programma, sempre alle 16, al Carcere Borbonico di Avellino, con A, B, C... MANHATTAN , opera di Amir Naderi del 1997 con Lucy Knight, Erin Norris, Sara Paul, Maisy Hughes, Nikolai Voloshuk e Merritt Nelson.

Alle 17.30, sempre al Carcere Borbonico, sarà inaugurata la mostra Hollywood e Cinecittà nel primo dopoguerra, a cura di Orio Caldiron e Matilde Hockofler.
La mostra è dedicata a «Hollywood», il settimanale cinematografico che esce a Milano dal 18 settembre 1945 al 31 dicembre 1952, edito da Ottavia Vitagliano che pubblica anche «Novelle Film» e diretto da Adriano Baracco. Nel panorama delle riviste popolari del dopoguerra – da «Star» a «Film d’oggi», da «Cine Illustrato» a «Fotogrammi», da «Cinetempo» a «Bis»  – è una delle più diffuse se non la più diffusa, quella che si mette esplicitamente dalla parte del pubblico riducendo al minimo l’intervento critico. Nella mostra si è privilegiato il cinema americano, colto nella maliziosa affabulazione divistica tipica del settimanale, anche perché in quegli anni, assieme ai nuovi film subito doppiati, approdano nelle nostre sale le centinaia di titoli mai distribuiti dal ’38 al ’43, quando le Major non si erano piegate al monopolio imposto dal regime: una valanga di pellicole destinata a rappresentare l’ultima grande stagione del cinema hollywoodiano come spettacolo di massa, prima del decollo della televisione e dello stravolgimento del sistema dei media.  
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • #arivederlastoria: l'iniziativa social di "Dante per tutti" che parte dall'Irpinia

    • Gratis
    • dal 1 febbraio al 1 settembre 2021
    • #arivederlastoria
  • Giuseppe Camuncoli, da Spiderman a Star Wars: prorogata l’esposizione al Carcere Borbonico

    • dal 1 febbraio al 24 aprile 2021
    • Ex carcere Borbonico
  • Tutti per la parità, la Provincia di Avellino celebra l'8 marzo con un evento in streaming

    • 8 marzo 2021
  • Giornata Mondiale Malattie Rare: l'evento virtuale organizzato dagli Irpini della Capitale

    • solo domani
    • 1 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento