rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Eventi Aiello del Sabato

Tutto pronto per il Fiano Festival 2023: le cantine protagoniste e i punti food

Comincia questa sera la settimana dedicata alla DOCG più rappresentativa dell'Irpinia

Poche ore all’inizio dell’edizione 2023 del Fiano Festival, che andrà avanti fino a domenica 17 settembre e si aprirà alle 18 con la Masterclass guidata da Luciano Pignataro e Lello Tornatore dal titolo: Quanti sono gli areali del fiano? - Viaggio tra le sottozone della DOCG – Annata 2019.

Parteciperanno le cantine: Laura De Vito, Ventitré Filari, Passo delle Tortore, Terre dei Guerriero, Giancarlo Ioanna, Danimi, Urciuoli D, Feudi di San Gregorio, Vigne Guadagno, Contrada e Traerte. 

In abbinamento una pietanza speciale preparata dallo 𝗰𝗵𝗲𝗳 𝗩𝗶𝗻𝗰𝗲𝗻𝘇𝗼 𝗩𝗮𝘇𝘇𝗮, del ristorante Il Vecchio Mulino a Castelfranci, di Daniele Del Polito: trota del fiume Sabato cucinata dai pescatori del Calore.

E si alza il sipario anche sul palco a cielo aperto nel centro storico di Aiello del Sabato: ci penseranno Murga Los Espositos e A paranzo r’o Lione a dare il ritmo muovendosi per le strade, mentre in Piazza sarà allestita la consolle per la Fiesta del duo Calypso Boys. In terrazza Terminio si esibiranno i Guru, con il loro progetto tra elettronica e IDM suonata dal vivo, un concerto sempre diverso che prende ispirazione dal territorio e dalle vibrazioni intorno. Mentre Luca Roseto darà fiato al suo sax sulla Terrazza Montevergine. Si comincia presto, si finisce tardi con il party Fiano Off che sarà nelle mani di Nicola Martorano e Dario Maccanico, dell’organizzazione Nada Mas, riferimento del clubbing in Irpinia.

Tutte le sere sarà possibile partecipare all’esperienza del Circo Mediatico creata da Limina Teatro e dall’associazione Caos, ci saranno i visual verticali di VJ KLEIN a catturare lo sguardo, insieme alle Luminarie di Recupero che arrivano dalla Valle d’Ansanto, in collaborazione con la Proloco di Rocca San Felice. Con artisti e artigiani che allestiranno le loro piccole gallerie tra i vicoli. 

Per Fiano sul divano – il format che trova spazio a Terrazza Montevergine – dalle 21 si dialoga con Clelia Cipolletta: laureata con lode in Architettura all’Università Federico II di Napoli, ha una lunga esperienza nel settore del wine design, sia come docente che nella progettazione grafica. Un talk che farà da spunto per ragionare di cultura enologica nel mondo e in Italia, soffermandosi sull’importanza della comunicazione e del marketing. 

Racconti di rotte mediterranee che passano attraverso il vino, il cibo, la musica e le parole in un percorso enoico che si snoda tra i vicoli e i panorami del piccolo paese della Valle del Sabato. 

LE CANTINE PROTAGONISTE

Contea Dè Altavilla

Panacea

Antico Castello Winery

Villa Raiano

Crypta Castagnara Cantine

Trodella

Terre De’ Guerriero

I Favati

Orneta

Agricola Bellaria

Historia Antiqua

Aminea Winery

De Beaumont

Donnachiara 

Tenuta Sarno 1860

Cantina del Barone

Montevergine

Traerte Vadiaperti

Case d’Alto

Domenico Urciuoli

PUNTI FOOD

Alimentari Maddaloni Antonio

Il Tiglio Ristorante

Factory

Andy Bar

 Ristorante Paradise

Felice il Re della Zeppola

Trattoria Concé

Curci Pizzeria e Bar Ferrari

L’Irpino Vagabondo

Pasta Maria

Osteria Brancaccio

De Gustibus

Kebab King & Salus Poké

Carni Irpine di Mario Laurino

Blu Cobalto: Baci, Bollicine & Baccalà

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per il Fiano Festival 2023: le cantine protagoniste e i punti food

AvellinoToday è in caricamento