menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Superbonus al 110%, il focus sulle procedure amministrative: il resoconto del webinar di oggi

Ecco gli argomenti trattati nel corso del convegno organizzato dall’Ordine degli Architetti della Provincia di Avellino

Si è tenuto oggi il convegno organizzato dall’ordine degli architetti della provincia di Avellino, in modalità webinar, dal tema “Decreto Rilancio: superbonus al 110%, il focus sulle procedure amministrative”. Hanno introdotto l’evento formativo l’arch. Erminio Petecca, presidente dell’ordine degli architetti di Avellino e il dott. Francesco Tedesco, presidente dell’ordine dei commercialisti di Avellino. Ha relazionato il dott. Luca De Stefani, redattore della rivista specializzata “Edilizia e Territorio” del Sole 24 ore. Ha moderato l’arch. Vincenzo De Maio, vice presidente dell’ordine degli architetti di Avellino.

I dettagli del convegno odierno

Questo webinar, quarta tappa di approfondimento sul tema, è stato promosso in collaborazione con l’Ordine dei dottori Commercialisti. Ha permesso di familiarizzare con la nuova agevolazione e ha aiutato a comprendere quali criticità e quali opportunità riserva, ad ogni categoria legata al mondo dell’edilizia. Nell’incontro sono stati analizzati aspetti specifici e casi concreti.

Il presidente Petecca ha sottolineato l’importanza di fornire regole chiare ai tecnici che dovranno certificare l’efficientamento energetico, o il miglioramento sismico. Facendo, inoltre, un appello alla collaborazione degli enti preposti al rilascio delle autorizzazioni come i Comuni, le Soprintendenze, il Genio civile e l’Asl ad organizzare le proprie strutture a smaltire le numerose richieste che dovrebbero pervenire.

De Stefani ha illustrato una novità assoluta nel provvedimento, il via libera alla trasformazione della detrazione in credito d'imposta compensabile orizzontalmente o cedibile a terzi ovvero allo sconto in fattura per le detrazioni generate sulle manutenzioni straordinarie, il restauro, il risanamento conservativo e la ristrutturazione edilizia, introdotte dall'articolo 121 del decreto Rilancio. Si auspica per il futuro che il bonus venga esteso anche all’acquisto dei mobili e alla riqualificazione dei giardini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende sotto l'1 l'Rt medio italiano, in Campania quello più basso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento