Economia

Reddito di emergenza: ecco a quanto ammonta e chi può richiederlo

Per il mese di maggio si introduce il Rem, destinato al sostegno delle famiglie in condizioni di necessità economica

Tra le misura più attese è finalmente arrivato il cosiddetto Rem, il reddito di emergenza, un aiuto ai nuclei con maggiori criticità (circa 1 milione di famiglie finora escluse dai sussidi) a cui l’Inps erogherà da 400 a 800 euro, due quote in base ai membri della famiglia. Le condizioni per accedervi sono risiedere in Italia, dichiarare un Isee inferiore ai 15 mila euro, disporre di un patrimonio mobiliare minore di 10 mila euro e non percepire il reddito di cittadinanza.

Il Reddito di emergenza non sarà compatibile con altri sussidi e sarà erogato per due mesi.

Come si legge nel Decreto Rilancio, il reddito di emergenza - a differenza dell’indennità di 600,00€ per le P.IVA - non è riconosciuto alla singola persona, bensì all’intero nucleo familiare come accade per il reddito di cittadinanza.

Requisiti e richiesta 

La richiesta dovrà essere presentata entro il termine del mese di giugno e ne potranno beneficiarne i nuclei familiari che soddisfano i seguenti requisiti:

  • il richiedente del beneficio deve essere residente in Italia. La residenza deve essere verificata;
  • Il patrimonio mobiliare, con riferimento al 2019, inferiore a 10.000€. Questa soglia è aumentata di ulteriori 5.000€ per ogni componente del nucleo familiare diverso dal richiedente, fino ad un massimo comunque di 20.000€;
  • hanno un reddito familiare inferiore all’importo del reddito di emergenza stesso;
  • ISEE non superiore a 15.000€.

Reddito di emergenza: l'importo?

L’importo del reddito di emergenza non è fisso, bensì varia a seconda del numero dei componenti del nucleo familiare. Si parte quindi da un minimo di 400,00€ per arrivare ad un massimo di 800,00€.

Per il calcolo dell’importo spettante per ogni famiglia viene utilizzato lo stesso parametro di scala di equivalenza previsto per il reddito di cittadinanza. Nel dettaglio, si considera un coefficiente pari a:

1 per il richiedente del reddito di emergenza;

+0,4 per ogni componente maggiorenne;

+0,2 per ogni componenteminorenne.

Per farne domanda bisognerà attendere le indicazioni dell’INPS

Il bonus sarà erogato dall’INPS in due quote ciascuna pari all’ammontare di 400 euro. Attenzione a farne domanda senza averne i requisiti: in quel caso vi verrà chiesta la restituzione di quanto indebitamente percepito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di emergenza: ecco a quanto ammonta e chi può richiederlo

AvellinoToday è in caricamento