Drammatica situazione dei lavoratori di Industria Italiana Autobus

La Segreteria Provinciale della Fismic di Avellino ha affrontato la situazione

La Segreteria Provinciale della Fismic di Avellino, allargata ai delegati
Giovanni Garofano e Gerardo Novino ha affrontato questa mattina,
presso la sede di Avellino la drammatica situazione dei lavoratori di I.I.A.
Alla riunione hanno partecipato un gran numero di persone che hanno
esternato tutta la rabbia e la preoccupazione accumulata negli ultimi
mesi.
Noi della Fismic dichiara al termine della riunione il Segretario Provinciale
Giuseppe Zaolino, siamo convinti che solo il polo interamente pubblico
potrà salvare i 430 lavoratori di Avellino e Bologna.
Questa società per l’attendismo e l’inesperienza del Governo, ha bruciato
negli ultimi sei mesi oltre 9 Milioni di Euro.
Attualmente per bocca del nuovo Amministratore Delegato, la Società
perde oltre 1,5 Milioni di Euro al mese.
Questa Società guidata dai Turchi di Karsan non ha nessuna convenienza
a produrre in Italia e quindi continua Zaolino per il prossimo anno si
prospetta solo un lungo periodo di cassa integrazione ( ancora in via di
approvazione).
Di Maio conclude Zaolino ha in mano le leve per convincere le Aziende di
Stato ad investire sul trasporto pubblico e ammodernare il parco autobus
più vecchio d’Europa.”Se non ci riuscirà”, i lavoratori di Avellino e Bologna
sapranno a chi addebitare la responsabilità del fallimento della loro
Società.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

  • Stangata alle Tv pirata: noto il nickname dell'irpino coinvolto

  • Schianto tremendo: un morto e quattro feriti

  • Incendio Pianodardine: l'Asl vieta raccolta e consumo di frutta, verdura, acqua, latte e uova

  • Schianto tremendo, due morti e un ferito grave

  • Schianto mortale: il nome del ragazzo deceduto e la dinamica del dramma

Torna su
AvellinoToday è in caricamento