Economia

Al Mise l'ennesima delusione: per salvare l'ex Irisbus intervenga Gentiloni

I sindacati sono sul piede di guerra

L'ennesima riunione avvenuta al Mise ha portato in dote soltanto la firma del decreto per la cassa integrazione dei lavoratori I.I.A. di Avellino e Bologna. Ma gli ex dipendenti Irisbus, ormai, sono al limite della sopportazione. Il Governo ha continuato ad affermare il suo impegno per garantire il “made in italy” precisando, però, di non poter intervenire nei bandi di gara sugli autobus.  

Quindi la IIA, ancora, non avrà la possibilità di gareggiare con le altre importanti realtà straniere. L'Industria Italiana Autobus è riuscita ad accaparrarsi 252 commesse. Per sistemare gli stabilimenti di Bologna e Flumeri ne occorrono almeno del doppio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Mise l'ennesima delusione: per salvare l'ex Irisbus intervenga Gentiloni

AvellinoToday è in caricamento