Avellino, approvato il regolamento per Imu e Tari: tutte le modifiche effettuate

La discussione in Consiglio comunale

Il Consiglio comunale di Avellino torna in aula con un ricco ordine del giorno. Al centro del dibattito, innanzitutto, l'approvazione dei regolamenti di disciplina su Imu e Tari: in particolare, l'Assessore alle Finanze Vincenzo Cuzzola avanzerà ai presenti in aula la proposta di confermare, per la Tari, le tariffe del 2019, fissate con delibera commissariale n.41 del 26 marzo 2019 e definizione acconti. Prima dell’approvazione del regolamento la capigruppo si è riunita ed ha chiesto alcune modifiche (poi tutte approvate) allo stesso.

Tre le modifiche chieste dai capigruppo

Queste le modifiche: concessa l’esclusione dal pagamento della Tari anche delle abitazioni arredate e prive di utenze; l’esclusione non si applica al magazzino, ricovero attrezzi, e ad altri strutture non ad uso abitative legate a vivai, fondi agricoli che accolgono allevamenti; è stata soppressa la riduzione per inferiori livelli di prestazione per il servizio, nella misura del 20% della tariffa, nel caso in cui il disservizio si protragga per un periodo di non oltre dieci giorni. Il regolamento, comprese le modifiche, è stato approvato all’unanimità (28 voti favorevoli su 28 presenti). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Previsti sgravi per i cittadini

Venendo alla conferma delle tariffe, il consigliere Preziosi ha invitato l’amministrazione a proporre degli sgravi per i cittadini, duramente colpiti dal Covid. La maggioranza ha accolto con favore la proposta e per bocca del sindaco Festa ha rilanciato: “La proposta del consigliere Preziosi è da accogliere. Rispetto ai fondi che dovranno arrivare, una parte andrà per degli sgravi a favore dei cittadini, un’altra per contenere le polveri sottili. Non dimentichiamo la questione riscaldamenti che, in alcuni giorni del lockdown, hanno comunque determinato il superamento dei livelli nell’atmosfera delle polveri, anche quando il traffico era minimo e gli uffici erano chiusi". L’applicazione delle tariffe sono state approvate con 19 voti favorevoli e 4 contrari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Federica Panicucci, caffè col fidanzato ad Avellino

  • SuperEnalotto, vinti quasi 2mln di euro in Irpinia

  • Coronavirus, due nuovi casi ad Avellino e Atripalda

  • Il sogno di Giuseppe Capone: "Apro la mia pizzeria e punto tutto sulla mia terra"

  • A Dentecane l'ultimo saluto al Cavaliere Garofalo, re indiscusso del Pantorrone

  • La storia delle cannazze, simbolo gastronomico di Calitri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento