menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, Clinica Malzoni tra le eccellenze per curare l'endometriosi

Mario Malzoni direttore del centro di chirurgia pelvica avanzata è anche presidente della Società italiana di endoscopia ginecologica

La buona sanità che va raccontata e apprezzata non solo tra le mura amiche ma a livello nazionale. Questa volta a finire sotto i riflettori de La Stampa è la casa di cura Malzoni con sede ad Avellino, definita "punto di riferimento per il sud Italia e convenzionata con il Sistema sanitario nazionale, dove si eseguono fino a mille interventi l’anno in laparoscopia per endometriosi".

Mario Malzoni direttore del centro di chirurgia pelvica avanzata è anche presidente della Società italiana di endoscopia ginecologica e in una lunga intervista ha spiegato: "È fondamentale capire la sintomatologia della paziente. Ci sono delle forme di endometriosi con scarsi o nessun sintomo. In questi casi non va mai proposto l’intervento che va fatto dopo il fallimento della terapia farmacologica. Sono diversi i farmaci che possono essere utilizzati anche per periodi lunghi ma è una terapia che va cucita sulla paziente. La terapia farmalogica più validata è una terapia progestinica a basso dosaggio e continua che determina il blocco delle mestruazione; si crea una situazione di amenorrea. Con questa terapia, si mantengono bassi gli estrogeni perché la malattia è estrogeno -dipendente". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento