menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contrasto alla povertà, approvata la Legge delega 33/2017

I target di intervento prioritari del Reddito di Inclusione saranno i nuclei familiari con figli minori, persone affette da una disabilità grave, donne in stato di gravidanza o disoccupati over55

Approvata la Legge delega 33/2017 che contiene principi fondanti di una serie di interventi normativi che mirano a contrastare e favorire l'inserimento socio economico delle fasce più deboli.

Saranno adottati, nei prossimi sei mesi, dei Decreti Legislativi che daranno forma al Reddito di Inclusione, insieme ad un generale riordino delle prestazioni assistenziali, puntando all'individuazione dei loro livelli essenziali sull'intero territorio nazionale.

Il Reddito di Inclusione è una prima forma di sostegno al reddito universale, basata sull'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), quindi legata alla storia contributiva dei soggetti richiedenti, e condizionata alla sottoscrizione di un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa.

I target di intervento prioritari del Reddito di Inclusione saranno i nuclei familiari con figli minori, persone affette da una disabilità grave, donne in stato di gravidanza o disoccupati over55.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento