rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia

Caro bollette, Vassiliadis (Ugl): "Ennesimo colpo inferto alle famiglie e alle aziende del territorio. Il Governo faccia fronte a questa nuova emergenza"

"Il caro bollette è l'ennesimo duro colpo inferto ai lavoratori, alle aziende e alle famiglie irpine, una realtà già particolarmente provata dalla crisi economica e sanitaria del momento"

"Il caro bollette è l'ennesimo duro colpo inferto ai lavoratori, alle aziende e alle famiglie irpine, una realtà già particolarmente provata dalla crisi economica e sanitaria del momento".

Queste le parole di Costantinos Vassiliadis, segretario provinciale dell'Ugl Avellino in merito al dibattito in atto sull'aumento vertiginoso delle bollette dell'energia elettrica e del gas.

"Anche le aziende sono in affanno: questi aumenti stanno anche aggravando una situazione che doveva essere frizzante, perché arrivano in prossimità del Pnrr con disponibilità di risorse fresche e investimenti”.

"Dopo l'aumento dei prezzi per i beni di prima necessità e alle problematiche legate al comparto sanitario campano, ora siamo difronte ad una nuova prova, l'ennesimo sacrificio, da dover superare. Di risposta gli stipendi, per chi ha la fortuna di percepirlo, restano invariati. Nelle tasche solo sacrifici e povertà. Il Governo non può restare inerme difronte a questa nuova emergenza che rischia di affossare definitivamente la crescita del Paese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette, Vassiliadis (Ugl): "Ennesimo colpo inferto alle famiglie e alle aziende del territorio. Il Governo faccia fronte a questa nuova emergenza"

AvellinoToday è in caricamento