menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollo auto, che stangata

Secondo uno studio Uecoop, il costo della tassa automobilistica è aumentato del 19,8% negli ultimi cinque anni. Ma risparmiare è possibile

Secondo una ricerca Uecoop, il costo del bollo auto è aumentato del 19,8% negli ultimi 5 anni. Lo studio dell'Unione europea delle cooperative, calcolato sui dati Istat in relazione ai consumi degli italiani, stima che dal 2013 al 2017 la media nazionale è salita di 171,6 milioni l’anno e solo nel 2017 in Italia il pagamento del bollo è costato in totale 5,2 miliardi di euro.

I rincari non risparmiano neppure le imprese che hanno visto aumentare la tassa sui veicoli sui veicoli del +11,3%. Insomma, gli italiani spendono sempre di più per l'auto. Al costo del bollo si aggiungono infatti le spese per i carburanti (l'Italia è tra i 5 Paesi al mondo dove la benzina è più cara) e per le assicurazioni. 

Ma risparmiare sul bollo auto è possibile. Le agevolazioni per le auto ibride, elettriche o alimentate a Gpl e metano sono infatti diverse e variano da regione a regione. In particolare, chi possiede un'auto elettrica gode di una esenzione per 5 anni a partire dalla prima immatricolazione e di agevolazioni consistenti negli anni successivi (l'agevolazione però non vale per le vetture con doppia alimentazione). 

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento