rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Economia

Allarme prezzi, Coldiretti: "Iaquilat in aiuto degli allevatori campani"

"La scelta di Iaquilat è la strada giusta per difendere l’intera filiera, altrimenti si rischia di far chiudere le stalle"

L’azienda di trasformazione Iaquilat è la prima in Campania ad offrire un aiuto concreto agli allevatori per affrontare i rincari della bolletta energetica. Lo comunica Coldiretti Campania a seguito di un incontro con il responsabile del centro di raccolta di San Salvatore Telesino (Bn). Il caseificio è pronto a riconoscere dal 1° novembre dai 3 ai 5 centesimi al litro in più sul latte vaccino per compensare gli aumenti che hanno colpito le stalle. 

Una scelta – sottolinea Coldiretti Campania – che risponde ad un allarme che si sta diffondendo in tutte le filiere agroalimentari, in particolare negli allevamenti. L’aumento di tutti i costi, dai trasporti alle materie prime, non possono essere scaricati sul cibo come su qualsiasi altro prodotto. Il rischio è che la crescita dell’inflazione sugli scaffali strangoli agricoltori e allevatori. La scelta di Iaquilat è la strada giusta per difendere l’intera filiera, altrimenti si rischia di far chiudere le stalle. Il latte, pagato il giusto, viene poi valorizzato sia per il fresco sia per una ricca gamma di formaggi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme prezzi, Coldiretti: "Iaquilat in aiuto degli allevatori campani"

AvellinoToday è in caricamento