rotate-mobile
Cronaca Solofra

Voto di scambio a Solofra, Moretti risponde a D’Urso: “La smentita deve farla in tribunale, non durante i comizi!”

Il candidato della lista "Per la nostra Solofra," ha enfatizzando l'importanza delle procedure legali per risolvere la grave controversia esplosa a Solofra

Nicola Moretti, candidato della lista "Per la nostra Solofra," ha rilasciato dichiarazioni ufficiali in seguito alle recenti accuse di voto di scambio che hanno coinvolto il suo rivale Antonello D’Urso, candidato sindaco della lista “Solofra Libera”. Durante un comizio in Piazza Umberto, D’Urso ha respinto tutte le accuse. Le sue parole sono state seguite con grande attenzione dall'opinione pubblica, mentre l'intera comunità di Solofra resta in attesa di ulteriori sviluppi.

"Ieri il signor D'Urso, durante un comizio in Piazza Umberto, ha pubblicamente smentito le accuse che gli erano state rivolte. Ha chiaramente affermato che queste accuse sono prive di fondamento e ha sottolineato che Antonello D'Urso dovrebbe presentare qualsiasi affermazione controversa alle autorità giudiziarie, e non durante i comizi," ha dichiarato Moretti, enfatizzando l'importanza delle procedure legali per risolvere le controversie.

"In ogni caso, le elezioni si terranno come programmato"

L'episodio in questione ha attirato l'attenzione della Procura della Repubblica di Avellino, che ha prontamente aperto un fascicolo d'indagine relativo alla corruzione elettorale. Questa mossa rappresenta un nuovo capitolo nel contesto delle imminenti operazioni di voto nella cittadina conciaria, e nei giorni a venire, potrebbero emergere ulteriori sviluppi che renderanno ancora più teso il clima elettorale. Il politico ha anche menzionato il video incriminato, affermando che esso è "assolutamente autentico." Tuttavia, ha evidenziato che sarà compito della magistratura condurre le indagini e stabilire i fatti con certezza. "In ogni caso, le elezioni si terranno come programmato," ha ribadito Moretti, dimostrando la sua determinazione a rispettare i tempi e le procedure democratiche.

Nella giornata di ieri, Moretti ha annunciato di aver presentato una denuncia ufficiale, allegando l'audio incriminato, e ha già avviato contatti con le autorità per ulteriori approfondimenti: "Al momento, le indagini sono ancora in corso," ha affermato Moretti, "e mi affido completamente al magistrato competente per fare chiarezza sulla questione. Sono certo che alla fine verrà alla luce la verità e che sarà fatta giustizia". Mentre le indagini proseguono, la comunità politica e i cittadini di Solofra seguono da vicino gli sviluppi, sperando in una rapida e equa risoluzione della controversia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voto di scambio a Solofra, Moretti risponde a D’Urso: “La smentita deve farla in tribunale, non durante i comizi!”

AvellinoToday è in caricamento