rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca

Violenza sessuale e stalking: confermata la misura cautelare degli arresti domiciliari

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha respinto la richiesta di revoca degli arresti domiciliari per l'indagato

Valle Caudina - Il Tribunale del Riesame di Napoli ha respinto la richiesta di revoca degli arresti domiciliari per l'indagato difeso dall'Avv. Vittorio Fucci, accusato di violenza sessuale e stalking nei confronti della persona offesa, rappresentata dall'avvocato Giovanna Coppola. La decisione conferma la precedente misura degli arresti domiciliari già convalidata dal Giudice per le Indagini Preliminari di Avellino, dopo aver ritenuto sussistenti i gravi indizi di reato. Le accuse derivano dalla denuncia e dalle indagini della vittima, che indicano che l'indagato avrebbe perpetrato abusi sessuali e atti persecutori nei confronti della ragazza durante la loro relazione. Dopo la fine della relazione, l'indagato avrebbe continuato a perseguitare la vittima, rifiutando di accettare la separazione e seguendola costantemente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale e stalking: confermata la misura cautelare degli arresti domiciliari

AvellinoToday è in caricamento