menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia i familiari con l'ascia, una notte in carcere e poi subito in libertà

L'uomo di San Martino Valle Caudina che ha minacciato i familiari è stato processato per direttissima

E' stato giudicato per direttissima il 46enne che la scorsa notte aveva minacciato i familiari con l'ascia abbandonandosi ad uno stato di violenza ingiustificabile nel tentativo di farsi consegnare i soldi utili all'acquisto di alcolici.

Trascorsa la notte nella cella di sicurezza del comando provinciale dei carabinieri di Avellino, dopo una breve camera di consiglio, il pregiudicato di San Martino Valle Caudina è stato condannato ad un anno di reclusione con pena sospesa ed è stato rimesso subito in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento