menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I Vigili del fuoco di Avellino protestano davanti Montecitorio

Con loro sono presenti i colleghi di tutta Italia

Il CoNaPo protesta davanti alla Camera dei deputati. Sono migliaia i pompieri in divisa provenienti da tutta Italia; tra loro sono presenti anche quelli di Avellino.  I manifestanti richiedono parità di trattamento con gli altri corpi mediante l’inserimento nel comparto sicurezza, dal quale sono rimasti nel passato esclusi per volere dei sindacati politicizzati oppure attraverso misure legislative di equiparazione retributiva e pensionistica agli stessi corpi del comparto sicurezza.  

“Non c’è nessuna attenzione nemmeno per gli specialisti che vivono una sperequazione ancora più elevata con gli altri corpi e continui tagli. I vigili del fuoco, gli stessi eroi del terremoto e del Rigopiano, non sono solo i peggio pagati tra i corpi dello Stato ma, secondo la ragioneria generale, si trovano anche agli ultimi posti nella classifica delle retribuzioni del pubblico impiego, ma nessuno interviene. Una umiliazione che deve essere subito e totalmente sanata in occasione dei decreti di riordino delle carriere che la legge Madia ha previsto entro la fine di questo mese ecco perché abbiamo urgentemente deciso di gridare il nostro malessere in piazza, chiediamo stanziamenti maggiori anche per noi pompieri”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento