rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Cronaca Petruro Irpino

La storia di Victory rifugiato a Petruro con la mamma

L'integrazione tra i pochi abitanti rimasti tra i vicoli in pietra e i profughi. Il piccolo Victory riceverà il sacramento del Battesimo

Martedì 20 settembre, alle ore 18.00, nella Chiesa di San Bartolomeo di Petruro Irpino, il piccolo Victory riceverà il sacramento del Battesimo. 

Sarà s.e. il vescovo di Benevento, mons. Felice Accrocca martedì ad ungere il piccolo Victory con l’olio dei catecumeni, ricevendo così il sacramento del Battesimo. Dopo la Messa, ci sarà il brindisi con tutta la comunità di Petruro Irpino, che ha accolto la nascita del quarto Sprar Caritas, questa volta dedicato alle famiglie. 

Era quasi destinato a scomparire, Petruro Irpino. Pochi abitanti rimasti tra i vicoli in pietra. Poi un’intuizione. Il sindaco, Giuseppe Lombardi non perde tempo e insieme alla Caritas diocesana di Benevento elabora un Progetto ‘Sprar Famiglie’. Arriva Victory con la sua mamma. Ed arriva anche Mariella con i suoi genitori. Hanno dieci mesi di vita in due. E poi arrivano altre tre famiglie. A Petruro si riaprono case vuote da anni, i vicoli riprendono voce. Marco Milano è il responsabile Caritas dello Sprar di Petruro Irpino. Ormai si è trasferito lì anche lui, innamorato del suo lavoro e dei suoi piccoli cuccioli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia di Victory rifugiato a Petruro con la mamma

AvellinoToday è in caricamento