menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Francia all'Alta Irpinia con una carta tachigrafica di un altro: denunciato

Dati di registrazione delle attività memorizzate dalla stampa dello scontrino, gli avevano consentito di percorrere diverse centinaia di chilometri in totale spregio della vigente normativa

Il personale della sezione di polizia stradale di Avellino, a seguito di controlli mirati relativi all’autotrasporto, ha sottoposto a controllo, nei pressi della barriera di Avellino Est, un veicolo commerciale proveniente dalla Francia e diretto in Alta Irpinia, adibito al trasporto di animali vivi, nello specifico 64 bovini.

A seguito di accurato controllo si è appurato che l’autista in questione, di nazionalita’ francese, viaggiava utilizzando nell’apposito cronotachigrafo digitale una carta tachigrafica intestata ad altro conducente. Cio’ al fine di eludere i controlli. Difatti i dati di registrazione delle attività memorizzate dalla stampa dello scontrino, gli avevano consentito di percorrere diverse centinaia di chilometri in totale spregio della vigente normativa, che impone di compiere le prescritte “ pause“ e i “riposi giornalieri” durante lunghi viaggi.

Questa volta però, proprio l’incisività del controllo ha interrotto tale attività illecita a carattere elusivo. Di conseguenza, il citato conducente è stato deferito alla competente autorita’ giudiziaria per il reato di omissione dolosa di cautele contro gli infortuni e di sostituzione di persona.

Inoltre il trasporto degli animali presentava delle irregolarita’ documentali e pertanto al medesimo autista è stata comminata una pesante sanzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento