menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verdi: "Realizzare in tempi brevi il piano rifiuti è vitale"

"Un traguardo importante che metterebbe la parola fine all'emergenza continua e che creerebbe le condizioni per una programmazione seria sul territorio"

Relativamente alla realizzazione degli impianti di compostaggio in Irpinia, nel pieno rispetto delle comunità direttamente coinvolte, e della libertà per le organizzazioni ambientaliste di poter esprimere critiche e soluzioni alternative a quelle proposte dagli amministratori, riteniamo di vitale importanza l’attuazione completa, in tempi brevi, del nuovo piano rifiuti della Regione Campania, piano che, è bene sottolinearlo, non prevede la realizzazione di nuovi termo-valorizzatori.

Un traguardo importante che metterebbe la parola fine all'emergenza continua e che creerebbe le condizioni per una programmazione seria sul territorio, che permetterebbe, nel complesso, una gestione migliore sia in termini ambientali che economici. Perché è impensabile, ancora nel 2017, che una regione come la Campania, che vive una crisi economica ed occupazionale importante, debba, dovendo far fronte al trattamento di circa 900.000 tonnellate di umido, portare fuori regione il materiale organico prodotto, generando un consistente aggravio di spese per i cittadini. Abbiamo le competenze e le potenzialità per poter risolvere il problema del ciclo dei rifiuti interamente sul nostro territorio, creando lavoro, risparmio per i cittadini, e un miglior impatto ambientale e abbiamo il dovere, quindi, di proseguire e di portare a termine anche gli impegni presi con l’Europa.

Inutile entrare nel merito di quali siano le differenze tra una discarica e un impianto di compostaggio, perché parleremmo di un argomento ampiamente dibattuto. Sarebbe più importante, invece, confrontarsi con le comunità locali riguardo all'individuazione dei siti più idonei per l’allocazione delle strutture, e di come coinvolgere la cittadinanza nei meccanismi di controllo e monitoraggio delle attività nel tempo.

Come coordinamento irpino dei Verdi esprimiamo la nostra condivisione per il progetto regionale, e invitiamo tutti al senso di responsabilità, evitando di generare inutili allarmismi che, in tutti questi anni, sono stati l’elemento più nefasto per l’economia regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento