menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castello di Avella sotto attacco dei vandali

Il bel giardino di un tempo è diventato via via un ricettacolo di immondizia di ogni genere, coperchi dei pozzetti con dentro i cavi dell’energia elettrica spaccati, corpi illuminanti dei lampioni frantumati così come i vetri

Furie scatenate devastano il castello di Avella (VIDEO CORRIERE DEL MEZZOGIORNO). La fortezza inespugnabile di un tempo si presenta così: vetri rotti, luci divelte, rifiuti ovunque. E' la triste istantanea del castello longobardo di Avella meta in questa estate di importanti eventi culturali. Ma non appena si sono spenti i riflettori ecco sopravanzare i vandali che approfittano della notte per distruggere un bene non solo del mandamento ma di tutta l'Irpinia.

Assalto dopo assalto dei vandali, quel bel giardino di un tempo è diventato via via un ricettacolo di immondizia di ogni genere,  coperchi dei pozzetti con dentro i cavi dell’energia elettrica spaccati, corpi illuminanti dei lampioni frantumati così come i vetri. 

Quell’area di un pregio unico trasformata in un angolo buio e indecoroso, infatti, se non riqualificata e sottoposta a maggiori controlli, è destinata a diventare terra di conquista per malintenzionati delle peggiori risme sempre alla ricerca di “paradisi del malaffare” dove poter stabilire il campo base per i loro traffici illegali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento