Cronaca

Ubriaco e senza patente: assolto per inutilizzabilità delle prove

I fatti risalgono al 2013 quando un quarantacinquenne causava un incidente a catena nel centro di Atripalda

Imputato per aver causato un maxincidente alla guida della sua fuoriserie ubriaco e senza patente: assolto per inutilizzabilità delle prove. I fatti risalgono al 2013, quando un quarantacinquenne causò un incidente a catena nel centro di  Atripalda con feriti e danni alle vetture.

Gli accertamenti della locale stazione dei Carabinieri portavano al rinvio a giudizio dell'uomo per guida in stato di ebbrezza, visto il grande tasso alcolemico rilevato, e guida senza patente.

Dopo un lungo dibattimento, e nonostante la richiesta del Pubblico Ministero di condanna al massimo della pena, l'imputato (difeso dal penalista avellinese Danilo Iacobacci) è stato assolto per un vizio di forma che ha minato l'utilizzabilità delle prove a suo carico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco e senza patente: assolto per inutilizzabilità delle prove

AvellinoToday è in caricamento