Ubriaco e senza patente: assolto per inutilizzabilità delle prove

I fatti risalgono al 2013 quando un quarantacinquenne causava un incidente a catena nel centro di Atripalda

Imputato per aver causato un maxincidente alla guida della sua fuoriserie ubriaco e senza patente: assolto per inutilizzabilità delle prove. I fatti risalgono al 2013, quando un quarantacinquenne causò un incidente a catena nel centro di  Atripalda con feriti e danni alle vetture.

Gli accertamenti della locale stazione dei Carabinieri portavano al rinvio a giudizio dell'uomo per guida in stato di ebbrezza, visto il grande tasso alcolemico rilevato, e guida senza patente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo un lungo dibattimento, e nonostante la richiesta del Pubblico Ministero di condanna al massimo della pena, l'imputato (difeso dal penalista avellinese Danilo Iacobacci) è stato assolto per un vizio di forma che ha minato l'utilizzabilità delle prove a suo carico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione, ecco il nuovo modulo da scaricare

  • Incidente mortale in moto: chi era Maria, professionista dal "gran cuore"

  • Decathlon Mercogliano, partono i colloqui di lavoro per l'imminente apertura

  • Incidente fatale sull'A16, muore un 25enne irpino

  • Chiude il Civico 12: per Carmine Pacilio si apre una nuova storia

  • Domenica di sangue in Irpinia: donna muore in un incidente stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento