Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Caos tunnel: la Procura requisisce i documenti dal 2006 al 2017

I documenti richiesti partono dal 2006 e arrivano fino al 2017

 Venti di tempesta si avvicinano minacciosi su Palazzo Città in merito ai lavori del tunnel; una questione che ormai si trascina da 11 anni. Ieri mattina, infatti, c’è stata la visita inaspettata degli uomini della Procura della Repubblica, diretti dal dottore Rosario Cantelmo, intenzionati a ispezionare il Settore Lavori pubblici e requisire tutti i documenti concernenti il cantiere.

I documenti richiesti partono dal 2006 e arrivano fino al 2017. Al momento della visita erano presenti, oltre ad un consulente tecnico inviato dalla Procura anche il RUP dell'intervento, l'ingegnere Michele Candela e il dirigente del Settore, Fernando Chiaradonna.

Ovviamente, data l'enorme mole di documenti requisiti, potrebbero volerci mesi prima che la Magistratura sciolga le riserve e, al momento, non si conoscono ulteriori dettagli dell'operazione. Per quanto riguarda i lavori al tunnel, il cantiere va avanti con la ditta D'Agostino che sta facendo il possibile per rispettare il crono programma e riaprire quanto prima il ponte della Ferriera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos tunnel: la Procura requisisce i documenti dal 2006 al 2017

AvellinoToday è in caricamento