Stupro e rapina: ecco le condanne per i due nigeriani

Una badante 40enne dell’Est Europa fu aggredita e rapinata da tre nigeriani

O.I. e N.O., due imputati di origine africana, accusati di aver stuprato, rapinato e aggredito una donna dell'est la sera del 25 marzo del 2017, sono stati condannati a sette anni di reclusione. I due erano stati arrestati dai carabinieri, mentre un terzo complice non è mai stato identificato. 

La vicenda 

Una badante 40enne dell’Est Europa fu aggredita e rapinata da parte di tre nigeriani. La donna, successivamente, fu costretta a sdraiarsi a terra. I tre hanno tentato una violenza sessuale, ma proprio in quel momento stava transitando sul posto una della Gazzella del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Baiano, impegnata nell’ambito dei quotidiani servizi disposti dal Comando Provinciale di Avellino finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità. 

Alla vista dei militari i tre stranieri si sono dati subito alla fuga a piedi, inseguiti dai militari che riuscivano a bloccarne uno, trovato in possesso del cellulare e parte dei 50 euro asportati alla vittima. Le serrate indagini hanno permesso di identificare e, dopo qualche ora, trarre in arresto un secondo responsabile. 

Alla luce delle evidenze emerse, i due stranieri, di  22 e 32 anni, furono tratti in arresto 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, caos e rabbia ad Atripalda: 'volano stracci' tra la dirigente e le mamme

  • Sabato sera di sangue, incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino

  • Elezioni regionali, chi sono i quattro eletti in Irpinia

  • Incidente mortale sul Raccordo Avellino-Salerno: le immagini del drammatico sinistro

  • Violenta aggressione ad Avellino, dipendente di un bar finisce all'ospedale

  • Incidente mortale, il dolore degli amici di Emanuele

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento