Cronaca

Spaccio di droga, arrivano le condanne per gli imputati

Condanne certamente inferiori rispetto alle richieste avanzate questa mattina dal pm della Direzione distrettuale Antimafia

Droga ad Avellino, giunge la sentenza per 15 persone finite in un’inchiesta sullo spaccio di sostanze stupefacenti fra il comune di Avellino e l’hinterland. Stando a quanto affermano gli inquirenti, a capo del sodalizio criminoso c'era Ciro Guerriero, per cui sono arrivati sei anni di condanna. In tutto, dunque, 8 condanne e sette assoluzioni. Le pene vanno dai sei ai due anni.

Condanne certamente inferiori rispetto alle richieste avanzate questa mattina in aula in sede di discussione, dal pm della Direzione distrettuale Antimafia: che aveva chiesto condanne dai sei ai quattordici anni. Il Tribunale di Avellino in composizione collegiale, presieduto da Roberto Melone, ha infatti condannato per il solo spaccio di droga, facendo crollare il castello accusatorio che ruotava intorno al reato di associazione a delinquere.

Droga ad Avellino, uno strutturato giro di clienti 

L'inchiesta ha riguardato quindici persone accusate di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli imputati avrebbero organizzato uno strutturato di giro di clienti e affinato modalità di consegna che consentivano di portare anche la droga a domicilio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga, arrivano le condanne per gli imputati
AvellinoToday è in caricamento