Avellino, smantellata rete di pusher: cinque arresti

Individuati anche i clienti

Maxi-blitz antidroga ad Avellino. Cinque persone sono finite in manette. La polizia ha eseguito l’ordinanza della misura coercitiva emessa dal gip del Tribunale di Avellino nei confronti di cinque soggetti ritenuti responsabili di detenzione e cessione di sostanze stupefacenti, continuata e reiterata.

Tre degli indagati sono finiti in carcere e tradotti presso la casa circondariale di Bellizzi Irpino, altri due sono stati sottoposti ai domiciliari. Nel corso dell’operazione sono state effettuate diverse perquisizioni. Le indagini della Squadra Mobile – Sezione antidroga, coordinata dalla Procura della Repubblica, svolte tra il mese di settembre 2016 ed il mese di luglio 2017, hanno permesso di svelare una rete di spacciatori di droga al dettaglio (cocaina ed hashish) che avevano avviato una redditizia attività nell’area cittadina. Nel corso dell’attività investigativa sono stati individuati ed identificati più di 60 acquirenti-assuntori di stupefacente e sequestrati, in totale, 193 grammi di cocaina e 17 chilogrammi di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento