menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola sicura, l’Asl replica alla Cgil: nessuna distinzione di trattamento per il personale scolastico

Test sierologici anche dopo l’inizio dell’anno scolastico

Rispetto a quanto riportato erroneamente dal comunicato a firma di Fed. Lavoratori Conoscenza-FLC CGIL-CISL Scuola-UIL Scuola, l’Asl di Avellino precisa che l’attività di screening sul personale scolastico non è mai stata interrotta e nessuna distinzione di trattamento viene riservata al personale assunto a tempo indeterminato o “precario” in servizio presso gli Istituti scolatici della provincia. Nell’ambito del Programma regionale “Scuola Sicura”, l’Azienda Sanitaria Locale, infatti, effettua presso le sedi distrettuali test sierologici anche a docenti e personale scolastico entrati in servizio dopo l’inizio dell’Anno Scolastico 2020/2021. Gli insegnati e il personale ATA, entrati in servizio dopo il 24 settembre 2020 presso gli Istituti scolastici pubblici e privati della provincia, devono, infatti, sottoporsi a test sierologico, rivolgendosi al Distretto sanitario di residenza o al Dipartimento di Prevenzione dell’ASL di Avellino. L’Azienda Sanitaria Locale ha attivo anche un indirizzo mail dedicato al servizio: scuolatest@aslavellino.it 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende sotto l'1 l'Rt medio italiano, in Campania quello più basso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento