Scomparsa Nino Rocco, la figlia: "E' giù in quell'anfratto, autorizzate le ricerche"

Finora il canalone è stato esplorato solo in parte. Nessuno se l'è sentita di scendere più in profondità per esplorare quel tratto ripido dove si sospetta possa essere caduto

Tre mesi fa è scomparso tra i monti dell’Irpinia. Ufficialmente le ricerche di Nino Rocco si sono concluse. Le Istituzioni hanno chiuso il caso di Senerchia, quando in un pomeriggio l’uomo residente a Olevano sul Tusciano si perse durante una raccolta di funghi. La montagna è stata battuta in lungo e in largo, ma di Nino nessuna notizia. I familiari non ci stanno. A parlare è la figlia Federica che rivolge un appello alla prefettura di Avellino e alle altre istituzioni: “Mio padre si è perso in un posto impervio, ma è una zona circoscritta. Abbiamo le triangolazioni delle celle telefoniche. E poi ha parlato con una persona del posto, dando spiegazioni sulla sua posizione, indicando cosa vedeva intorno a sé”.

Anche Maia, la cagnetta di famiglia, cerca il suo padrone scomparso nella Valle della Caccia. Sulle carte topografiche quella è località Cupone. Rocco potrebbe essere finito in un canalone, un dirupo scosceso e molto profondo. Finora il canalone è stato esplorato solo in parte. Nessuno se l’è sentita di scendere più in profondità per esplorare quel tratto ripido dove si sospetta possa essere caduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per i figli, invece, si può fare di più:  autorizzare personale esperto a esplorare quell’anfratto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon si prepara ad aprire a Mercogliano: previste 70 assunzioni

  • A Dentecane l'ultimo saluto al Cavaliere Garofalo, re indiscusso del Pantorrone

  • Il sogno di Giuseppe Capone: "Apro la mia pizzeria e punto tutto sulla mia terra"

  • Il bonus di mille euro ai professionisti nel Decreto di agosto

  • Coronavirus a Volturara, effettuato tampone su caso sospetto: l'annuncio del sindaco

  • La storia delle cannazze, simbolo gastronomico di Calitri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento