menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercogliano, il sindaco Carullo solleva la segretaria comunale: c'è rinvio a giudizio?

Pomo della discordia la revoca dell'incarico

La disputa tra la segretaria comunale Gemma Festa e il sindaco di Mercogliano si chiuderà con il rinvio a giudizio del primo cittadino? L'indagine, iniziata dopo la denuncia della dottoressa Festa, è stata condotta dal pm Elia Taddeo che, quattro mesi fa, notificò al sindaco la chiusura delle indagini preliminari. Ora la richiesta del gup che ha stabilito la data per  aprire eventualmente la fase processuale. Pomo della discordia la revoca dell'incarico.

 Una vicenda che ha avuto al centro dello scontro l'assunzione di due funzionari nel comune di Mercogliano e la delibera di giunta con la quale si dava avvio al procedimento stesso. Per Gemma Festa l'iter voluto dal sindaco per lo scorrimento non era corretto, al contrario sarebbe dovuta scattare la mobilità del personale operante in provincia. La delibera firmata dalla segretaria riceveva però il parere contrario dell'ufficio legale del Comune e del dirigente di settore, in base al quale la norma richiamata da Festa non poteva essere applicata ai comuni. Alla fine Carullo aveva bloccato tutto, avviando un'azione disciplinare nei confronti della segretaria comunale chiedendone la revoca al Ministero, che sortiva effetto positivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento