rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca

Revenge Porn, la Corte d'Appello conferma la condanna per Rosario Lamberti

La Corte d'Appello di Napoli conferma la sentenza

Il Tribunale di Avellino, in persona del Giudice Roberto Melone, alla pubblica udienza del 3 dicembre 2021, con l'intervento del V.P.O. dott.ssa Rossella Silvestro e dell'Avv. Giuseppe Di Gaeta difensore di fiducia, ha pronunziato la sentenza nel processo penale nei confronti di Lamberti Rosario, sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa. L'ex conduttore fu condannato alla pena di anni 2 e mesi 6 di reclusione. La difesa della parte civile fu affidata a Ennio Napolillo e Claudio Frongillo. 

La Corte d'Appello di Napoli conferma la sentenza

Adesso la sentenza veniva confermata dalla Corte di Appello di Napoli VI sezione. Sono stati ipotizzati i reati di atti persecutori e diffusione d'immagini o video sessualmente espliciti (revenge porn). La misura è scattata dopo la denuncia presentata da una donna che ha raccontato come alcune sue immagini hot sarebbero state pubblicate durante il programma televisivo condotto da Lamberti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revenge Porn, la Corte d'Appello conferma la condanna per Rosario Lamberti

AvellinoToday è in caricamento