menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reato di truffa: denunciate quattro persone

Nel corso delle indagini espletate dai militari dell'Arma si accertava compiutamente la responsabilità dei quattro soggetti dei quali emergeva che in "cabina di regia" vi era il 29enne della provincia di Reggio Calabria

Sono stati deferiti in stato di libertà tre soggetti della provincia di Reggio Calabria, rispettivamente di anni 29, 25 e 21 e un 49enne della provincia di Lecce, ritenuti responsabili del reato di truffa in concorso.

I quattro, dopo aver pubblicato su noto sito internet la vendita di un mezzo agricolo per la somma di circa 6.000 euro venivano contattati dall’ignaro acquirente il quale, dopo aver versato una prima somma di denaro come anticipo, dopo qualche giorno veniva chiamato da un sedicente corriere della spedizione ed al quale saldava l’intero importo pattuito. Quindi ricevuto il pagamento, i quattro furfanti si rendevano irreperibili e di fatto la merce non veniva mai spedita all’acquirente.  

Nel corso delle indagini espletate dai militari dell’Arma si accertava compiutamente la responsabilità dei quattro soggetti dei quali emergeva che in “cabina di regia” vi era il 29enne della provincia di Reggio Calabria, il quale, costretto presso la sua abitazione perché sottoposto agli arresti domiciliari, provvedeva personalmente apubblicare falsi annunci su appositi siti internet falsi annunci di vendita, restare in attesa di eventuali chiamate da parte dei clienti ed incaricare per le conseguenti operazioni i suoi adepti. A carico di tutti i componenti della banda sono emerse svariate truffe messe a segno dagli stessi malfattori e perpetrate sempre a mezzo internet, ai danni di altre persone residenti in diverse regioni d’Italia, ingannate dalle vantaggiose offerte.

La collaborazione della persona offesa è stata fondamentale per l’identificazione deiresponsabili e l’attività d’informazione dell’Arma ha consentito di evitare che i soggetti portassero a compimento ulteriori truffe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento