menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffa con assegni falsi, processo per un 33enne

In aula sarà rappresentato dall'avvocato Fabio Tulimiero, del foro di Avellino

Un 33enne avellinese è stato citato in giudizio per truffa e ricettazione. L’imputato, adesso, dovrà comparire davanti al magistrato Loredana Zarrella. L'accusa, molto grave, è di avere incassato due assegni clonati, da 10mila e 500 euro, intestati alla sua società agricola.

Il presunto raggiro risale a novembre del 2016 e, a carico del 33enne, risulta anche un'accusa di ricettazione per l’utilizzo degli assegni incriminati. Le indagini sulla vicenda, ancora, dovranno chiarire se una terza persona non identificata ha partecipato alla truffa. Il 33enne, che ha sempre respinto ogni accusa, dovrà dimostrare la sua innocenza davanti al magistrato. In aula sarà rappresentato dall’avvocato Fabio Tulimiero del foro di Avellino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento