menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condannato l'assassino del piede di porco

La condanna per il brutale omicidio

E’ arrivata la condanna, con rito abbreviato, per Antonio De Franco, un 27enne originario della Bulgaria ma adottato da una famiglia di Chianche. L'assassino dovrà scontare una pena di 16 anni e 20 giorni. Il giovane è accusato dell'omicidio volontario di Mjkhailo Prudjwus, assassinato con un piede di porco il 16 dicembre 2019 davanti un bar a Bagnara, frazione di Sant'Angelo a Cupola. Il gip, Gelsomina Palmieri ha disposto il risarcimento dei danni, da liquidarsi in separata sede, ed il pagamento di una provvisionale in favore delle parti civili.

Il pm, Assunta Tillo, aveva chiesto la condanna a diciotto anni

Gli avvocati di De Franco, Claudio Fusco e Stefano Pescatore, puntavano a ottenere la riqualificazione dell'omicidio da volontario a preterintenzionale e l'esclusione di alcune aggravanti. De Franco si era già addossato le colpe durante la convalida dell'arresto.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento