menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processo Isochimica rinviato: i familiari degli operai chiedono giustizia

Non c'è il magistrato titolare del collegio, il rinvio è avvenuto anche per alcuni difetti di notifica e per la presentazione di costituzione di parte civile di altre 23 persone

Slitta al 24 febbraio prossimo l'udienza del processo Isochimica cominciato stamattina davanti ai giudici del tribunale di Avellino. L'udienza ha preso atto della presenza in aula delle parti e ha quindi disposto il rinvio per l'assenza della presidente titolare del collegio, Sonia Matarazzo, sostituita stamattina dalla collega Eva Troiano.

Inoltre il rinvio è avvenuto anche per alcuni difetti di notifica e per la presentazione di costituzione di parte civile di altre 23 persone, tra le quali eredi di ex operai deceduti, associazioni e altri ex operai che non si erano costituiti nell'udienza preliminare che il 22 luglio scorso ha rinviato a  giudizio 27 persone, accusate a vario titolo di omicidio colposo plurimo, lesioni dolose e concorso in disastro ambientale. Tra le richieste di costituzione, anche quella presentata da Rete Ferroviaria Italiana, benché nel  processo compaiano come imputati per omicidio colposo plurimo e lesioni dolose, quattro funzionari di Ferrovie dello Stato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento