menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti a Chianche e Conza, cresce la speranza nei sindaci della Valle del Sabato

Domenica l'incontro con il comitato ambientalista per illustrare il documento da approvare in consiglio

Sarà illustrato domenica, a margine dell’incontro che si terrà con il movimento ambientalista, il documento siglato dai sindaci della Valle del Sabato.
Dopo la riunione che gli amministratori hanno tenuto il 9 gennaio scorso, è stato deciso che il documento sarà approvato dai rispettivi consigli comunali per dire un no deciso all’ampliamento dello Stir e ovviamente alla realizzazione di uno stabilimento di tritovagliatura ed imballaggio dei rifiuti.
Una decisione rafforzata ancora di più all’indomani dell’annuncio del governatore De Luca che ha individuato nei centri di Chianche e Conza i siti idonei per ospitare un progetto simile.

Come ha piú volte ribadito il consigliere provinciale Gianluca Festa, il problema non sta tanto nello stabilimento di per sé, quanto nel fatto che Pianodardine è un’area già satura di fonti di inquinamento che necessita esclusivamente di un progetto di riqualificazione totale. Per questo l’obiettivo dei sindaci ora è far condividere la necessità di delocalizzare l'impianto rifiuti in quanto incompatibile con la destinazione urbanistica della Valle del Sabato.
Il documento prevede, altresì, l'impegno delle amministrazioni di adottare il metodo della concertazione, in modo che tutti i sindaci possano esprimersi nel merito di qualsiasi nuovo insediamento da ubicare nella Valle del Sabato e ribadisce l'esigenza di arrivare ad un confronto con il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca per prospettargli la reale condizioni che attanaglia quei luoghi.
Resterà ora da capire se alla luce delle richieste avanzate dal comitato ambientalista che chiede a gran voce il ricorso al TAR, i due schieramenti riusciranno a trovare la quadra per procedere uniti verso un obiettivo comune.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento