rotate-mobile
Cronaca Mercogliano

Morte Dello Russo, svolte nuove perizie sulle auto coinvolte

Sono stati portati alla luce una serie di elementi, tra cui la traiettoria dei colpi esplosi e i danni alle auto

Nella mattinata di oggi è stata effettuata una nuova perizia sul corpo di Antonio Dello Russo, 40enne di Mercogliano, morto la sera del 16 gennaio scorso nel corso di un inseguimento con i carabinieri. Presso la questura di Lauro, periti della Procura e della difesa hanno di nuovo ispezionato le vetture coinvolte. Sono stati portati alla luce una serie di elementi, tra cui la traiettoria dei colpi esplosi e i danni alle auto. 

Secondo la difesa non ci sarebbe stato alcun speronamento

Le verifiche hanno sottolineato che, nonostante le ammaccature alle auto, non c'è stato speronamento. La tragedia, adesso, sarà ricostruita in 3D, attraverso un programma specifico. Il prossimo 23 marzo è prevista una nuova perizia. La dinamica dell’incidente sarà ricostruita grazie all'ausilio di un drone che seguirà il percorso effettuato dai carabinieri e da Antonio Dello Russo, partendo da Baiano (punto del posto di controllo) fino a Monteforte Irpino (punto dell’impatto).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Dello Russo, svolte nuove perizie sulle auto coinvolte

AvellinoToday è in caricamento