menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operato di ulcera muore dopo due giorni in ospedale a Nocera Inferiore

La vittima è Antonio Maglio, 60enne di Avellino, coinvolto in un incidente stradale lungo le strade dell'Agro nocerino sarnese, lo scorso 2 luglio. È proprio in quel giorno che inizia la sua odissea

Era stato ricoverato dopo un incidente stradale in ospedale, avendo rimediato un forte trauma alla schiena. Ma giunto all’Umberto I di Nocera i medici gli avrebbero riscontrato una complicazione,cioè un’ulcera emorragica. Malgrado l’intervento fosse perfettamente riuscito, l’uomo dopo due giorni è deceduto.

Sono i contorni di una storia, confluiti ora in un fascicolo d’inchiesta, con la contestazione del reato di omicidio colposo in concorso. Le indagini sono affidate al sostituto procuratore Ernesto Caggiano. La vittima è Antonio Maglio, 60enne di Avellino, coinvolto in un incidente stradale lungo le strade dell’Agro nocerino sarnese, lo scorso 2 luglio. È proprio in quel giorno che inizia la sua odissea. A seguito del sinistro, l’uomo fu trasportato in ospedale per un trauma alla schiena, con un grave interessamento delle vertebre. Il suo quadro clinico risultava tuttavia già precario, a causa di un serio problema di deambulazione che lo affliggeva da tempo.

Nonostante ciò, durante le visite di routine, i medici gli avrebbero riscontrato un’ulcera emorragica. Una complicazione improvvisa, che portò l’equipe medica che seguiva le condizioni del paziente a predisporre un intervento d’urgenza. L’operazione, stando alla procura, si concluse nel migliore dei modi. L’uomo sembrava essersi ripreso, poi la tragedia, con la morte sopraggiunta appena due giorni dopo. A sporgere denuncia per capire come siano andate le cose ci ha pensato la figlia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento