L'autopsia sul corpo di Pina conferma il soffocamento

I fratelli pronti ad accusare l'omicida

L’autopsia sul corpo di Pina Bellizzi ha confermato quanto si ipotizzava dall’esame esterno del cadavere: la donna è stata soffocata, probabilmente con un cuscino. L'esame esterno è stato effettuato nella giornata di giovedì dal medico legale, Elena Picciocchi.

La scena del delitto

Il corpo di Pina è stato rinvenuto nella stanza da letto, nella sua abitazione a San Tommaso. In casa era ancora presente il fratello della vittima, Luigi, 71 anni, accusato anche di aver tentato di uccidere l’altro fratello, il 68enne Gennaro, ferito con un coltello.

La decisione del fratello, salvo per miracolo 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gennaro e un altro fratello hanno deciso di farsi rappresentare dall’avvocato, Nello Pizza, e di costituirsi parte civile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon si prepara ad aprire a Mercogliano: previste 70 assunzioni

  • A Dentecane l'ultimo saluto al Cavaliere Garofalo, re indiscusso del Pantorrone

  • Giovanissimo irpino muore in vacanza in Calabria

  • Il bonus di mille euro ai professionisti nel Decreto di agosto

  • Coronavirus a Volturara, effettuato tampone su caso sospetto: l'annuncio del sindaco

  • Emergenza idrica in Irpinia, la lista dei comuni senza acqua aggiornata al 30 luglio 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento