rotate-mobile
Cronaca

Omicidio Gioia, l'avvocato Villani incontra Limata per acquisire nuovi elementi

"Il mio compito è quello di capire cosa sia effettivamente successo e di accertare nel miglior modo possibile questa vicenda davvero triste"

Quasta mattina, l’avvocato Mario Villani, legale del 23enne di Cervinara - Giovanni Limata - arrestato con la sua fidanzata, la 18enne Elena Gioia, per l’omicidio di Aldo Gioia ha fatto visita in carcere al suo assistito.

"Sullo stato emotivo del ragazzo non faccio valutazioni, è ovvio che stia vivendo un dramma. Il mio compito è quello di capire cosa sia effettivamente successo e di accertare nel miglior modo possibile questa vicenda davvero triste” afferma, all'uscita dalla struttura penitenziaria, il difensore. 

Sono ancora tanti i punti di domanda intorno alla vicenda tragica che si è consumata all'interno dell'abitazione della famiglia Gioia la sera del 23 aprile scorso e l'avvocato Villani sembra interessato in primo luogo a fare chiarezza: "Il procedimento è ad una fase iniziale. Pertanto non abbiamo tutti gli atti completi. Inoltre questo è un processo che dovrà basarsi anche sulle ricostruzioni dei fatti. Utile sarà anche guardare al pregresso dei ragazzi".

Villani conclude: "Capisco il dolore della famiglia Gioia, il dramma per la persona che è venuta a mancare, ma a prescindere dalla responsabilità, occorre aiutare questi ragazzi così giovani che hanno ancora una vita davanti a loro”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Gioia, l'avvocato Villani incontra Limata per acquisire nuovi elementi

AvellinoToday è in caricamento