rotate-mobile
Cronaca

Omicidio Gioia, colpo di scena in Appello: fortemente ridotta la pena per Elena Gioia e Giovanni Limata

La sentenza di primo grado aveva condannato i "fidanzatini killer" alla pena di anni 24 di reclusione

Giovanni Limata, condannato a 24 anni di reclusione per l'omicidio di Aldo Gioia insieme alla figlia della vittima, Elena, ha ottenuto un significativo sconto di pena dalla Corte d'Appello. Questa mattina, davanti alla IV Sezione della Corte di Assise di Appello di Napoli, presieduta dal giudice Ginevra Abbamondi - per Giovanni Limata - è stato accolto integralmente l'unico motivo d'appello presentato dal suo difensore di fiducia, l'avvocato Rolando Iorio: il vizio parziale di mente. Quindi, la Corte ha considerato tale fattore preponderante rispetto alle circostanze aggravanti e ha ridotto la condanna da 24 a 18 anni di detenzione. Anche Elena Gioia, figlia della vittima e assistita dai legali Livia Rossi e Francesca Sartori del foro di Roma, ha beneficiato della stessa riduzione di pena, non a causa di un vizio parziale di mente, bensì in virtù del riconoscimento della prevalenza delle attenuanti generiche rispetto alle circostanze aggravanti contestate. Le motivazioni della sentenza saranno comunicate entro 60 giorni.

La sentenza di primo grado aveva condannato i "fidanzatini killer" alla pena di anni 24 di reclusione

Il 24 maggio scorso, una sentenza di trentaquattro pagine ha fatto luce su un oscuro e complesso caso giudiziario. La Corte di Assise di Avellino ha emesso una sentenza che conclude che il delitto di Aldo Gioia è stato pianificato, organizzato e commesso da entrambi gli imputati in complicità tra loro: "L’omicidio di Aldo Gioia fu ideato, organizzato ed eseguito dai due imputati in concorso fra di loro”, appare nelle motivazioni. Giovanni Limata ed Elena Gioia furono condannati a ventiquattro anni di reclusione per l'omicidio di Aldo Gioia, che era il padre di Elena. Questa mattina, la significativa riforma della sentenza di primo grado. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Gioia, colpo di scena in Appello: fortemente ridotta la pena per Elena Gioia e Giovanni Limata

AvellinoToday è in caricamento