rotate-mobile
Cronaca Forino

Nubifragio a Forino, il sindaco: "Molte famiglie hanno perso tutto"

Le dichiarazioni del primo cittadino dopo la bomba d'acqua che si è abbattuta sul comune irpino nel pomeriggio di ieri provocando numerosi danni alla popolazione residente

Un pomeriggio da dimenticare quello di ieri a Forino dove un improvviso nubifragio ha provocato l'allagamento di strade e abitazioni. Dopo la paura, il panico e l'incredulità di fronte alla forza violenta della pioggia, oggi i residenti devono fare i conti ancora una volta con gli effetti disastrosi provocati dal maltempo. Ad essere colpita maggiormente è stata la frazione di Celzi, zona esposta al rischio idrogeologico, più volte in passato allagata completamente in seguito a perturbazioni intense. L'ultima risale al novembre scorso quando alcune famiglie furono tratte in salvo a bordo di gommoni a causa dell’acqua che aveva invaso la frazione.

Olivieri: "Tante abitazioni allagate, le famiglie hanno perso tutto"

"I danni sono evidenti - ha dichiarato il sindaco Antonio Olivieri questa mattina - ho effettuato dei sopralluoghi in diverse proprietà private della zona ed è stato un colpo al cuore vedere famiglie che hanno perso tutto. Purtroppo i canali fluviali presenti sul territorio sono straripati in alcuni punti e dove si è verificato questo fenomeno le abitazioni si sono allagate finendo sotto acqua per molti metri".

"La situazione non è più tollerabile. A fine novembre saranno affidati i lavori per il progetto da 2 milioni e mezzo"

Un dramma che si ripete e un'emergenza per cui gli abitanti hanno più volte richiesto azioni concrete e risolutive. "Gli interventi che potevamo fare nel breve periodo sono stati effettuati - assicura il primo cittadino - ne abbiamo programmato quattro per mitigare il fenomeno, finanziati con fondi del Pnrr. Siamo in una fase progettuale quasi definitiva, per alcuni interventi è stata già disposta la gara. Alla Provincia ho fatto presente che il territorio vive una situazione che non è più tollerabile. Quindi tutti, come possono, devono dare una mano. C'è anche un progetto regionale di 2 milioni e mezzo per il quale stiamo velocizzando l'iter: per fine novembre affideremo i lavori. Questa è l'opera principale che ci vedrà impegnati maggiormente".

"Il problema di Forino - ha spiegato la fascia tricolore - è che è un bacino, quindi stiamo verificando come far defluire l'acqua verso Montoro. Effettueremo un potenziamento dell'impianto di sollevamento. In questo momento abbiamo due pompe, con due canali che pompano all'interno, che diventeranno quattro e procederemo anche con un intervento per vedere se riusciamo con un canale a caduta naturale a trasportare l'acqua verso Montoro. Il tutto va pianificato con il comune limitrofo perché il problema va risolto e non spostato" ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nubifragio a Forino, il sindaco: "Molte famiglie hanno perso tutto"

AvellinoToday è in caricamento