menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morte di Valerio Castiello: l'udienza è rinviata al 14 aprile

L'avvocato Tirozzi: "Daremo giustizia alla famiglia di Valerio"

Nella mattinata di ieri, venerdì 24 febbraio, il giudice monocratico ha disposto il rinvio della seduta sul caso Valerio Castiello, 27enne studente di economia, che perse la vita in tremendo sinistro stradale verificatosi sulla variante di Cervinara. Una scelta obbligata, data dall’assenza dell’accusa e che, irrevocabilmente, allunga i tempi del processo che vede coinvolto il 35enne Fabrozio Boffa, accusato di omicidio colposo per circolazione stradale in stato di ebbrezza e sotto effetto di sostanze stupefacenti.

Ecco quanto dichiarato, a mezzo stampa, dall’avvocato Davide Tirozzi; che ribadisce, ancora una volta, la linea difensiva seguita dalla famiglia Castiello nel corso nella prossima udienza, fissata per il 14 aprile:

"Continueremo a mantenere la nostra posizione difensiva così da dare giustizia alla famiglia di Valerio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento