Migrante dorme di notte in strada ad Avellino: colto da malore

Situazione sempre più difficile. Le proteste sono giornaliere da parte degli extracomunitari che attendono di avere il pocket money

Una notte passata al freddo per alcuni immigrati presenti ad Avellino. Sono giorni di protesta per la mancata corresponsione del pocket money.

In più ore del giorno stazionano sotto la sede della Prefettura di Avellino in attesa di vedersi riconosciuti  quanto lo Stato come aiuto umanitario ha predisposto per loro. E nella notte trascorsa in segno di protesta sono restati sul freddo pavimento di Corso Vittorio Emanuele di Avellino.  E per uno di essi c’è stata la necessità di chiamare l’autoambulanza visto che è stato colto da un malore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento