menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Appalti per le mense scolastiche pilotati: undici misure cautelari

Scoperta l'esistenza di un'associazione criminale con a capo un imprenditore attivo nella refezione scolastica. Grazie all'intervento di amministratori e dirigenti pubblici e con la complicità di altre persone, il gruppo avrebbe ottenuto l'aggiudicazione degli appalti

Aggiudicazione di appalti per la fornitura di pasti nelle scuole delle province di Napoli, Salerno e Avellino "pilotati". E' quanto scoperto nel corso di un'indagine dei carabinieri del Nucleo investigativo di Napoli, coordinata dalla procura antimafia partenopea, che ha portato all'emissione di undici ordinanze di custodia cautelare.

Gli indagati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere, turbata libertà degli incanti, corruzione, rivelazione di segreti d'ufficio, frode in pubbliche forniture e falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale nonchè estorsione e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

Nel corso delle indagini è stata scoperta l'esistenza di un'associazione criminale con a capo un imprenditore attivo nella refezione scolastica. Grazie all'intervento di amministratori e dirigenti pubblici e con la complicità di altre persone, il gruppo avrebbe ottenuto l'aggiudicazione degli appalti determinando l'esclusione dalle gare delle ditte concorrenti, anche con la promessa di posti di lavoro per parenti e amici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento