Cronaca

Massacro di Avellino, l'avvocato di Ylenia chiede l'ascolto della sua assistita

Il legale della 18enne, nella giornata di oggi, presenterà l’istanza alla Procura della Repubblica di Avellino per chiedere che la sua assistita venga nuovamente ascoltata dagli inquirenti

Nella giornata di oggi, l’avvocato di Ylenia Fabrizio, la 18enne unica sopravvissuta alla strage avvenuta il 15 novembre scorso in via Fosso Santa Lucia, ad Avellino,  presenterà l’istanza alla Procura della Repubblica di Avellino per chiedere che la sua assistita venga nuovamente ascoltata dagli inquirenti. Nella tragedia hanno perso la vita Claudio Zaccaria, 25 anni di Mercogliano, e Gianmarco Gimmelli, 32 anni di Monteforte Irpino, il presunto omicida; quest'ultimo, è deceduto dopo tredici giorni di agonia all’ospedale Moscati.

Le indagini proseguno senza sosta

Le indagini per capire il movente del massacro, intanto, proseguono senza sosta. Al momento, la pista più accreditata, è senza ombra di dubbio quella dello spaccio in città e in alcuni comuni dell’hinterland. In questo senso, si riveleranno fondamentali i test tossicologici compiuti sui corpidi Gimmelli e Zaccaria. Occorrerà attendere ancora qualche giorno per conoscere l’esito dei risultati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massacro di Avellino, l'avvocato di Ylenia chiede l'ascolto della sua assistita

AvellinoToday è in caricamento