menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marcia degli uomini scalzi ad Avellino

Sono in tanti ad aderire all'iniziativa, in favore dei migranti, che coinvolge numerose città italiane. Tra gli altri anche l'Associazione Tribunale per i Diritti del Cittadino e Rita Nicastro comunicano la loro adesione alla manifestazione promossa dal direttore del Quotidiano del Sud Gianni Festa e dal professore Franco Festa

Si terrà domani (11 Settembre) al corso di Avellino, "La marcia degli uomini scalzi". Sono in tanti ad aderire all'iniziativa, in favore dei migranti, che coinvolge numerose città italiane. Tra gli altri anche l'Associazione Tribunale per i Diritti del Cittadino e Rita Nicastro comunicano la loro adesione alla manifestazione promossa dal direttore del Quotidiano del Sud Gianni Festa e dal professore Franco Festa.

«Stiamo vivendo – si legge nella nota che lo annuncia - un periodo storico durante il quale stanno avvenendo eventi di portata epocale, sia a livello di sconvolgimento ambientale ma, soprattutto a livello sociale si stanno registrando situazioni che non è più possibile ignorare. Migliaia di migranti che si spostano dall'Africa e dal Medio Oriente verso il nostro continente, ci fanno capire che la Storia sta bussando alla nostra porta per presentarci il conto - durissimo e salatissimo - dei soprusi che le grandi potenze Europee hanno perpetrato ai danni dei Popoli Africani e Orientali e del Sud America, a partire dal Cinquecento.

Questo Popolo di Migranti disperato, formato da uomini - donne e bambini - che vedono nell'Europa la loro Terra Promessa, trovano qui da noi solo morte, odio, rifiuto e disprezzo... Ma, per fortuna, come dimostrano i recenti sbarchi in Austria e la recente "illuminazione mistica" della Merkel. Le cose possono cambiare e dipende solo da noi cittadini responsabili rendere meno tremenda questa loro fuga. Queste persone sono le stesse che un secolo fa lasciavano la nostra terra Italiana, tra loro tantissimi Irpini, che sbarcavano in America - Brasile - Svizzera o andavano a morire nelle miniere del Belgio o finivano a essere emarginati in Svizzera».

Quindi l'invito a partecipare: «Sentirci tutti migranti è un dovere per tutti noi, non solo il piccolo bimbo morto sulla spiaggia, ma, i migliaia di corpi sepolti nel mare nostrum, urlano la loro richiesta di giustizia, rispetto e ci chiedono di ritrovare la nostra umanità. Il nostro invito, unito a quello di tanti altri, è che domani in tanti possiamo marciare per affermare che non debbano mai più esistere uomini o donne che sono stati trasformati dalle ingiustizie della stori in "dannati dalla terra».

"Aderisco con convinzione alla marcia delle donne e degli uomini scalzi che si terrà domani in Campania. Purtroppo improrogabili impegni istituzionali non mi consentiranno di essere presente ad Avellino, ma voglio esprimere la mia più forte solidarietà ai migranti e la mia adesione ad un’iniziativa che propone soluzioni concrete all’esodo di massa che sta investendo l’Europa e il Mediterraneo”.

 Così dichiara la Presidente del Consiglio, Rosa D’Amelio.

“Sto dalla parte delle donne, degli uomini, dei bambini che in questi giorni arrivano in Europa e condivido l’appello di Papa Francesco”. 

 “L’emergenza umanitaria  - sottolinea D’Amelio -  a cui stiamo assistendo è una fuga per la vita,  non per un futuro migliore, ma semplicemente per poter pensare e immaginare  ancora il futuro. E la marcia è sicuramente un appuntamento importante per testimoniare la nostra vicinanza e per incalzare le istituzioni a fare di più ”.

“Da parte nostra – continua D’Amelio - sia in Consiglio che in Giunta vanno messi in campo tutti quei provvedimenti utili a rendere dignitose le condizioni di vita di tanti cittadini che arrivano in Campania.

La Campania – conclude la Presidente del Consiglio –   può diventare una postazione importante  e svolgere un ruolo significativo per l’accoglienza, lo smistamento e l’integrazione dei migranti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, sono 90 i positivi di oggi: 12 ad Avellino

  • Sport

    Avellino implacabile, soffre ma vince anche a Catanzaro: 0-1

  • Incidenti stradali

    Grave incidente stradale a Pratola Serra, ferite due persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento